Tag Archives: pane

Lo sfregio del pane calpestato e il riscatto di Simone.

5 Apr

Nel nostro immaginario, il pane è da sempre un elemento base dell’esistenza di un individuo, come l’acqua, l’aria. ‘Dacci oggi il nostro pane quotidiano’ dice una ben nota preghiera. Quando ho visto le foto della furia bestiale con cui i manifestanti di Torre Maura hanno calpestato quello destinato ai Rom che dovevano essere alloggiati nel quartiere ho avuto un colpo al cuore: ho percepito l’odio quasi solido che trasudava dalla folla verso il ‘diverso’, verso le istituzioni che per anni hanno ignorato le periferie alimentando con le loro incapacità il degrado sociale.

Poi, ieri, è arrivato Simone. Ed è stato come se improvvisamente si accendesse una luce nel buio e la sua voce ha rappresentato il riscatto: “io so’ Torre Maura” ha detto, testimoniando con questa semplice asserzione – ma lo sapevo, aspettavo solo la conferma – che c’è un’altra Italia che ancora crede nella solidarietà, che sostiene i diritti delle minoranze disperate e oppresse, che difende la Costituzione, che la strumentalizzazione della rabbia – legittima – dei dimenticati di Torre Maura ha i suoi responsabili, primo tra tutti un ministro che dovrebbe salvaguardare proprio l’odine pubblico, anziché alimentare I peggiori istinti della folla, un ministro che in questa occasione, tacendo colpevolmente, si è reso complice di chi ha insultato il pane e si è dimostrato indegno del suo ruolo.

Grazie Simone, I tuoi quindici anni sono più di una speranza per questo povero Paese. Sei la Repubblica democratica, solidale, accogliente, che vogliamo. Ascoltatelo e tornate ad ascoltarlo, Simone è tutti noi.

 

***********

PUBBLICITÀ

DEFadv

 

 

ParteCivile

marziani in movimento

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: