Se Roma fosse Londra

3 Set
Foto Roberto Monaldo / LaPresse14-12-2015

Foto Roberto Monaldo / LaPresse14-12-2015

Se Roma fosse Londra (o Barcellona, o Parigi, o Berlino, non importa, fate voi)
Se fosse cioè una città come le altre, dove – più o meno – tutto funziona
Se chi ci vive e vi opera sentisse  il dovere civico del bene comune
Se la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade non rappresentassero un evento straordinario
Se i suoi monumenti, il verde, il paesaggio fossero manutenuti e rispettati
Se i trasporti pubblici non fossero qualcosa a metà tra l’avventura e la scommessa
Se la rete della metropolitana fosse sempre adeguata alle necessità quotidiane
Se il traffico e le soste delle auto fossero costantemente regolati
Se le infrazioni fossero prontamente sanzionate
Se la polizia metropolitana fosse sempre attiva in forze sufficienti
Se la manutenzione di strade e percorsi pedonali non fosse una chimera
Se l’incapacità, la speculazione, la corruzione non imperassero
Se non ci fosse un deficit di 14 miliardi
Se l’amministrazione comunale fosse affidata a mani e menti capaci
Se, insomma, Roma non fosse una città allo sbando
allora e solo allora si potrebbe forse pensare alla sua candidatura per le Olimpiadi.
Ma fino a quel momento io dirò No.

Qui una breve storia della candidatura di Roma alle Olimpiadi e qui un  altro appello di eminenti personalità:

Montanari, Settis e altri scrivono alla Raggi: no alle Olimpiadi Roma2024
raggi-olimpiadi-2

Annunci
ParteCivile

Noi andremo oltre.

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: