Come si dice in italiano?

28 Mar

Giustamente Wired si domanda il perché di quest’abitudine – che a me pare più un vezzo criticabile – di usare termini per lo più anglosassoni al posto di parole con lo stesso identico significato esistenti nella nostra lingua e propone una prima lista di 50 termini tra i più comuni.
ZingarelliL’Accademia della Crusca ha preso sul serio il fenomeno e ha costituito il gruppo di lavoro Incipit, incaricato “di monitorare i neologismi e forestierismi incipienti, nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana e prima che prendano piede.” A questa decisione ha certo contribuito l’iniziativa #dilloinitaliano che ha raccolto oltre 70.000 firme a difesa dell’uso della nostra madrelingua. Non è in discussione l’uso di parole intraducibili o entrate nell’uso comune da anni, come “autobus” o “computer”, ma l’inutile abuso di termini per cui esiste un eccellente corrispondente in italiano, ‘la quarta lingua più studiata al mondo’.
A riprova e per dare una mano a chi condivide l’obbiettivo, ecco qui Achyra,  un sito che ha predisposto un estesissimo elenco dei termini più usati. Divertitevi.

Annunci
ParteCivile

marziani in movimento

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: