Come si dice in italiano?

28 Mar

Giustamente Wired si domanda il perché di quest’abitudine – che a me pare più un vezzo criticabile – di usare termini per lo più anglosassoni al posto di parole con lo stesso identico significato esistenti nella nostra lingua e propone una prima lista di 50 termini tra i più comuni.
ZingarelliL’Accademia della Crusca ha preso sul serio il fenomeno e ha costituito il gruppo di lavoro Incipit, incaricato “di monitorare i neologismi e forestierismi incipienti, nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana e prima che prendano piede.” A questa decisione ha certo contribuito l’iniziativa #dilloinitaliano che ha raccolto oltre 70.000 firme a difesa dell’uso della nostra madrelingua. Non è in discussione l’uso di parole intraducibili o entrate nell’uso comune da anni, come “autobus” o “computer”, ma l’inutile abuso di termini per cui esiste un eccellente corrispondente in italiano, ‘la quarta lingua più studiata al mondo’.
A riprova e per dare una mano a chi condivide l’obbiettivo, ecco qui Achyra,  un sito che ha predisposto un estesissimo elenco dei termini più usati. Divertitevi.

Annunci
ParteCivile

marziani in movimento

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: