Sous le ciel de Paris

21 Nov

L’espoir fleurit.

 

 

Sous le ciel de Paris

sous le ciel de Paris
s’envole une chanson
elle est née d’aujourd’hui
dans le cœur d’un garçon
sous le ciel de paris
marchent des amoureux
leur bonheur se construit
sur un air fait pour eux

sous le Pont de Bercy
un philosophe assis
deux musiciens quelques badauds
puis les gens par milliers
sous le ciel de paris
jusqu’au soir vont chanter
l’hymne d’un peuple épris
de sa vieille cité

près de Notre Dame
parfois couve un drame
oui mais à Paname
tout peut s’arranger
quelques rayons
du ciel d’été
l’accordéon
d’un marinier
l’espoir fleurit
au ciel de Paris

sous le ciel de Paris
coule un fleuve joyeux
il endort dans la nuit
les clochards et les gueux
sous le ciel de paris
les oiseaux du bon Dieu
viennent du monde entier
pour bavarder entre eux

et le ciel de Paris
a son secret pour lui
depuis vingt siècles il est épris
de notre ile Saint Louis
quand elle lui sourit
il met son habit bleu
quand il pleut sur paris
c’est qu’il est malheureux
quand il est trop jaloux
de ses millions d’amants
il fait gronder sur nous
son tonnerr’ éclatant
mais le ciel de paris
n’est pas longtemps cruel
pour se fair’ pardonner
il offre un arc en ciel.

Sotto il cielo di Parigi

Sotto il cielo di Parigi
una canzone vola
è nata oggi
nel cuore di un ragazzo
sotto il cielo di Parigi
camminano gli innamorati
la loro felicità costruita
su una melodia fatta solo per loro

Sotto il ponte di Bercy
un filofoso è seduto
due musicisti, qualche spettatore
poi la gente a migliaia
sotto il cielo di Parigi
canterà fino alla sera
l’inno delle persone innamorate
della loro vecchia città.

Vicino a Notre Dame
forse cova un dramma
si ma a Parigi
tutto s’aggiusta
qualche raggio
del cielo d’estate
la fisarmonica
di un marinaio
la speranza fiorisce
nel cielo di Parigi.

Sotto il cielo di Parigi
scorre un fiume gioioso
che culla nella notte
i vagabondi e i mendicanti
sotto il cielo di Parigi
gli uccelli del buon Dio
vengono da tutto il mondo
per chiacchierare tra di loro

E il cielo di Parigi
ha il suo segreto
per venti secoli è stato innamorato
della nostra isola di Saint- Louis
quando lei gli sorride
lui indossa il suo abito blu
quando piove su Parigi
è perchè lui è triste
quando è geloso
dei suoi milioni di amanti
lui scatena su di noi
il rombo dei suoi tuoni
ma il cielo di Parigi
non è crudele a lungo
così per farsi perdonare
offre un arcobaleno.

 

Annunci
ParteCivile

marziani in movimento

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: