Il merlo roditore

28 Ago

Merlo roditoreTurdus merula, come lo battezzò Linneo, è il nome di un uccello della famiglia dei Turdidi. Molto più semplicemente è il merlo, come lo conosciamo anche noi di città cui può essere capitato di ascoltare, come ben lo descrive Wikipedia, il suo canto: “un fischio puro, sonoro, molto vario, flautato, sempre allegro e dotato di notevoli capacità imitative.[6] È paragonabile ad un verso simile ad uno tciuc-tciuc-tciuc abbastanza basso, oppure un sottile tsii o un irritato cie-ciecie, mentre, se allarmato, nel levarsi emette uno stridente ed improvviso chiacchierio che potrebbe spaventare chiunque che, distratto, si addentri nel suo habitat senza aver notato la sua presenza. Inoltre ha la capacità di imparare con facilità qualsiasi melodia, per poi ripeterla fino alla noia“.

“Per poi ripeterla fino alla noia“.  Spiace quindi che una bella e stimata firma come quella di Francesco Merlo si unisca al ridicolo coro che contorna il #commissariamentomediatico contro il sindaco Marino in cui si stanno scatenando le più esaltate mediocrità del giornalismo italiano. E spiace constatare che oggi si sia ripetuto con scarsa fantasia, senza verificare almeno il fatto fondamentale. Glielo può ricordare l’assessore Sabella, perché la verità, per chi la vuole, è solo questa (il neretto è mio):

Mafia Roma: Sabella,no commissariati, prefetto valore aggiunto
(ANSA) – ROMA, 28 AGO – “I poteri che ha Gabrielli su Roma sono i poteri che per legge hanno tutti i prefetti in tutte le città di Italia e attengono ai controlli e alle verifiche sugli enti locali. Non c’è nessun commissariamento della Capitale, eppure oggi sono rimasto sconvolto nel leggere resoconti di grandi commentatori che sostenevano proprio questo: quindi o non conoscono la legge o fanno finta di non conoscerla. Noi siamo felicissimi di continuare a lavorare con il prefetto, che è un valore aggiunto per la città, con quello spirito di leale collaborazione che è stato invocato anche da Alfano”. Lo dice l’assessore alla Legalità di Roma Alfonso Sabella.
“Con Gabrielli ho già preso contatti e lo incontrerò la prossima settimana anche insieme al sindaco. A chi parla di Marino commissariato dico, visto che il coordinamento di Gabrielli sul Giubileo è tra Comune e Regione, dovrebbe esser stato commissariato anche Zingaretti? No – sostiene Sabella – nessuno è stato commissariato, ma se si vuole per forza colpire Marino lo si faccia con proiettili veri non con le spade laser di Guerre Stellari”.
(ANSA).

Basta e avanza. Nel frattempo, in attesa che in uno dei suoi prossimi articoli Merlo ci informi sul colore dei calzini di Marino, salutiamo con simpatia l’arrivo di una nuova specie di merlo: il merlo roditore (turdus rosicans).

Annunci
ParteCivile

Noi andremo oltre.

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: