Ancora una volta: NO alla TAV in val di Susa

2 Mar

Il grande mistero. Il traffico previsto è inferiore del 75%, i fondi UE in dubbio, le stime di spesa costantemente al rialzo, i lavori in clamoroso ritardo.
Un’opera sulla cui utilità le perplessità (eufemismo) aumentano ogni giorno. Meno di due anni fa perfino Renzi la pensava così: «La Tav Torino-Lione? Non è un’opera dannosa, ma inutile. Sono soldi impiegati male». Appena diventato presidente del Consiglio ha però cambiato idea (“sulla TAV si va avanti”) ma senza spiegare neppure un perché.

Val di Susa
Nel colpevole silenzio generale dei media, Valigia blu  descrive con le appassionate testimonianze di Andrea Zitelli e Michele Azzu la situazione della valle deturpata e la storia del movimento No Tav.  Gliene sono molto grato, così come sono grato e riconoscente alla coscienza civica della orgogliosa gente della val di Susa.

 

Annunci

Una Risposta to “Ancora una volta: NO alla TAV in val di Susa”

  1. sinistranews 02/03/2015 a 3:33 pm #

    L’ha ribloggato su Sinistra News.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

ParteCivile

marziani in movimento

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: