Sull’aumento degli stipendi il Governo ha barato

25 Gen

“Stipendi, manovra meno forte – ora i conti non tornano – aumenti massimi di 75 euro”
Questo articolo di Valentina Conte, su Repubblica di oggi, è molto interessante. Vi si racconta come il 2o gennaio scorso il Presidente del Consiglio abbia inviato un tweet in cui si anticipava un incremento di ben 175 euro al mese per 13 mensilità degli stipendi medi nella fascia ‘single, 24.ooo euro lordi, neoassunti e contratti esistenti‘. Risultato di assoluto rilievo e merito dei provvedimenti governativi sugli sgravi contributivi che hanno ridotto consistentemente il cuneo fiscale. Bene, bravo, bis.
Stipendi TAB GOV

C’era però qualcosa che non tornava nei conti presentati nella tabella: com’era possibile – si è chiesta Valentina Conte – un incremento di quella portata in funzione della riduzione per l’impresa  del 25%  del costo del lavoro? Così è andata a farsi controllare i calcoli dalla UIL, che ha verificato e trovato cosa che non andava (quisquilie e pinzillacchere, avrebbe detto Totò). Innanzi tutto lo stipendio viene incrementato sì, ma dagli 80 euro del bonus che proiettati sui 13 mesi della tabella di Renzi diventano mediamente 75 (considerando le addizionali comunali e regionali e le detrazioni fiscali introdotte dal governo Letta).  75 euro al mese e non 175, quindi.

N.B. C'è un errore nell'ultima colonna: l'aumento percentuale è del 5,6%, non del 56.

N.B. C’è un errore nell’ultima colonna: l’aumento percentuale è del 5,6%, non del 56.

Stupore. Come è sato possibile? Interpellati il Mef e gli uffici della presidenza del Consiglio il mistero si spiega così “Il Mef ammette di aver fatto i calcoli secondo i desiderata del governo, ma non di averli sintetizzati nella slide, poi confezionata dagli uomini di Renzi“. E quali erano i “deisderata”? Di inserire nel calcolo anche l’opzione TFR, cioè la possibilità per i lavoratori (esclusi gli statali) di chiedere dal prossimo marzo un anticipo della liquidazione in busta paga. In questo modo i conti tornano e, teoricamente, tornano anche i 175 euro.

Ma è corretto questo modo di presentare i fatti? Certamente no, perché non si può stimare quanti chiederanno di attivare l’opzione TFR e soprattutto perché il suo ammontare influirà sull’aliquota fiscale  aumentando le trattenute Irpef. Non è corretto, peraltro, perché nella tabella non viene indicato questo stratagemma per illudere i media e i lavoratori. Non è corretto, infine – e questo è davvero grossolano ai limiti del truffaldino – perché la tabella pone a confronto il 2015 sul 2013, saltando disinvoltamente e spregiudicatamente il 2014, anno in cui il bonus fu già erogato per 8 mesi su 12. L’aumento reale degli stipendi, conclude l’articolo, corrisponde quindi a “una pizza con birra“.

Non so come possiate pensarla voi, ma io trovo indecente – e mi tengo leggero – questo modo di presentare i fatti agli italiani. Ma fa parte dello stile, mi dicono.

Stipendi REP

Annunci
ParteCivile

Noi andremo oltre.

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: