Il Paese degli Allocchi

31 Dic

SERRA Autostrade

Qualche volta mi viene il sospetto che Serra mi legga nel pensiero.
Ma la verità è molto più semplice: è solo un cittadino vessato come tutti noi . Che sia la rete di interessi o uno Stato sordo ai bisogni della gente comune, quella che lavora e paga le tasse, siamo sempre più vittime di un sistema che ha perso ogni contatto con la realtà. Uno Stato che ha dimenticato la sua missione, il bene comune attraverso la difesa dei deboli dalle prepotenze degli avidi, la lotta alla corruzione, l’eliminazione dei privilegi, il riconoscimento dei meriti, la ricerca dell’efficienza. Qualcuno mi dirà: ma che c’entra ‘sto pistolotto con quanto denuncia Serra?
C’entra, eccome. Le autostrade – costruite a suo tempo con i soldi dei contribuenti – rappresentano un servizio: considero giusto pagare per poterle percorrere, ma pretendo perfetta manutenzione e costante innovazione. L’aumento delle tariffe può solo essere conseguente all’assolvimento di questo impegno da parte dei gestori, mai e poi mai una gentile quanto incongrua concessione anticipata e svincolata da quell’obbligo.
Altrimenti siamo nel Paese degli Allocchi (non dei Balocchi) sfruttati dai soliti pochi furbi. Duole quindi constatare che il Presidente Renzi non abbia saputo cogliere questa opportunità per – come dice lui – “cambiare verso” e gli auguro che possa rendersene conto per recuperare, sia pur tardivamente.
Maniente auguri ai gestori, che con la loro lobby se li sono già fatti da soli.

Annunci
ParteCivile

marziani in movimento

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: