Il Municipio XI di Roma contro il gioco d’azzardo

6 Nov

E’ la dimostrazione che basta volerlo.
Grazie e complimenti di cuore per questa decisione al Presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia e ai suoi consiglieri
Il gioco d’azzardo è una sciagura sociale: il governo pare non curarsene e le slot machine imperversano. Roma – ma ormai ogni città – somiglia sempre più ad una Las Vegas polverizzata, con centinaia di macchine sparse nei pubblici esercizi e sale da gioco sempre più ricche ed invitanti aperte anche 20 ore al giorno.
Il fenomeno investe principalmente le classi sociali meno abbienti, riducendo le già scarse entrate nell’illusione della vincita che cambierà la vita. E la vita cambia, sì, ma in peggio, rovinando i rapporti familiari e facendo crescere la dipendenza dal gioco. Da qui l’origine di una vera e propria sindrome patologica, la ludopatia, con costi incalcolabili che si riversano sul servizio sanitario e quindi sulla collettività.
L’appello è a tutti gli altri Municipi e principalmente al sindaco di Roma, Ignazio Marino: aderire quanto prima al Manifesto dei Sindaci e intervenire con decisione per bloccare e ridurre lì’espanzione del gioco d’azzardo è un dovere ineludibile, impellente e indifferibile.

IL MUNICIPIO ROMA XI ADERISCE AL MANIFESTO DEI SINDACI PER LA LEGALITÀ CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO

Roma, 5 novembre – Il Municipio Roma XI aderisce al “Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” proposto da Scuola delle Buone Pratiche, Terre di Mezzo e Legautonomie. Il Consiglio del Municipio XI ha approvato, infatti, all’unanimità una mozione che impegna il Presidente ad aderire al Manifesto e sostenere tutte le iniziative finalizzate alla promozione di interventi educativi e d’informazione, culturali e formativi per contrastare questo fenomeno.

“Abbiamo sottoscritto il documento – spiega Maurizio Veloccia, Presidente del Municipio Roma XI – perché la ludopatia conseguente al gioco d’azzardo è in constante aumento, anche nel nostro territorio. Un gravissimo problema sociale, che coinvolge migliaia di cittadini e le loro famiglie, che possiamo contrastare solo se facciamo rete tra enti territoriali – sottolinea Veloccia – Con la sottoscrizione del Manifesto chiediamo, tra l’altro, che sia consentito il potere di ordinanza dei Sindaci per definire l’orario di apertura delle sale da gioco e per stabilire le distanze dai luoghi sensibili”.

Il Municipio XI è il primo del Comune di Roma ad aderire ufficialmente al Manifesto. Tra gli obiettivi del documento c’è anche favorire una nuova legge nazionale, fondata sulla riduzione dell’offerta e il contenimento dell’accesso al gioco d’azzardo, soprattutto per i minori, e leggi regionali per la cura dei giocatori patologici e la prevenzione dei rischi.

“I dati dell’Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato, che regola e controlla l’intero comparto dei giochi, sono davvero allarmanti e confermano la grande espansione del gioco d’azzardo in tutto il Paese. Come Municipio, ente di prossimità a diretto contatto con il territorio, dobbiamo mettere in campo tutti gli strumenti in nostro possesso per contrastare questo fenomeno. Per ciò abbiamo deciso di aderire al Manifesto dei Sindaci e ci faremo promotori di iniziative concrete di sensibilizzazione e prevenzione, soprattutto nelle scuole del nostro territorio” dichiara Marzia Colonna, assessore municipale ai lavori Pubblici, legalità e trasparenza.

Annunci
ParteCivile

marziani in movimento

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: