Scandalo slot machines: parla il gen. Rapetto

10 Set

Silurato perché troppo in gamba? Questa è la sensazione che si trae dalla lunga intervista al gen. Rapetto. Nel 2004 l’allora colonnello Rapetto comandava il Gruppo antifrodi telematiche (GAT) della Guardia di Finanza e scoprì che c’era qualcosa che non andava nel circuito di controllo degli incassi denunciati dalle concessionarie dei videogiochi e quindi della quota da versare allo Stato. Se ne è già parlato, tra l’altro, qui.
La valutazione fatta all’epoca (ore medie di funzionamento moltiplicate per le macchine non rilevate dal sistema) raggiunse i 98 miliardi (miliardi, ripeto) di euro sottratti all’Erario, cioè a noi contribuenti. Il gen. Rapetto racconta anche di come, a seguito di questa indagine,  fu ‘incoraggiato’ a lasciare l’incarico per la pensione.
Stasera ho intercettato, per puro caso, una trasmissione in streaming dove il conduttore Salvo Mandara intervistava l’oggi generale Rapetto che ha raccontato alcuni interessanti retroscena di questa brutta faccenda. L’intervista è lunga e purtroppo la qualità lascia talvolta a desiderare, ma per chi è interessato può valere la pena di seguirla.

Questo è il link:   http://youtu.be/FJBuuh53DXk

Annunci
ParteCivile

marziani in movimento

PRIGIONI INVISIBILI

Pensate di essere liberi? sbagliato! siete esseri messi in prigioni invisibili (cit.D)

Uguali Amori

Considering the situation, I am reasonably self-possessed

un filo rosso

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

A Roma Si Cambia!

Culture e Competenze per l'Innovazione

nandocan magazine 1

note e proposte di un giornalista

Homo Europeus

L'Europa, la Gran Bretagna, l'Italia, la sinistra e il futuro...

PD MARCONI ROMA11 (ex15)

gli indomabili di Marconi. Zero sconti.

Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

Invece Sempre

(Ovvero Federica e basta)

ASPETTATI IL MEGLIO MENTRE TI PREPARI AL PEGGIO

(Cit. del Generale Aung San, leader della indipendenza birmana)

Valigia Blu

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

Internazionale

Riflessioni, commenti, divagazioni di un contemporaneo. E altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: